• srcutente

Fine riprese per “Il Primo Giorno”, cortometraggio di diploma della SRC.



Come ogni anno, a degna conclusione del piano didattico triennale della SRC, gli allievi della Scuola si sono messi alla prova per sperimentare sul campo l’importante bagaglio acquisito, grazie a una formazione attoriale completa.

Per Il Primo Giorno, produzione ufficiale della Scuola di Recitazione della Calabria, a dirigere e a scrivere il film, Salvatore Romano, noto Regista di “Un posto al Sole”, nonché Docente della Scuola. Protagonisti, i sei ragazzi della MasterClass del III anno: Arcangelo Deleo, Elisabetta Licastro, Ilaria Nucera, Tonio Sibio, Federica Sottile, Cecilia Versace; a impreziosire il cast, l’omaggio di Giorgio Colangeli, David di Donatello e Nastro d’Argento italiano, nonché Coordinatore Didattico della SRC.

Alla Direzione della fotografia, Elio Bisignani, maestro con alle spalle importanti esperienze professionali. Operatore coadiuvante, il giovane Saverio Mauro; assistente di produzione, Eurema Pentimalli; al trucco e parrucco Nadia Mastroieni e Graziella Citroni; mentre Nic Dardano e Porzia De Crea, alla scenografia.

Si è girato a Cittanova, domenica 14 e lunedì 15 febbraio, presso la splendida location dell’Uliveto Principessa, tra gli interni e gli esterni della struttura, in mezzo a un incantevole scenario tra immensi ulivi e verde sconfinato. L’intera troupe è stata formata da esponenti della Scuola, e tutti gli allievi si sono adoperati con dedizione per realizzare questo progetto. Le riprese sono iniziate in piena sicurezza, soltanto dopo aver effettuato i tamponi, come la normativa prevede. Il lavoro concluso sarà presentato ai maggiori festival nazionali, così come è stato fatto già per gli scorsi anni.

È stata un’esperienza straordinaria per i ragazzi che, con questo corto, hanno affrontato una tematica delicata: le vicende di una famiglia che cerca di sopravvivere alla malattia di un uomo malato di Alzheimer; un papà che lotta contro questo buio che annienta, contro la sua memoria che lo abbandona, al punto da non fargli riconoscere i propri figli.

Un tassello importante per il cinema locale che, grazie alla SRC, ogni anno fa vivere nuove emozioni.

Il Direttore e Fondatore della Scuola, Walter Cordopatri, commosso e soddisfatto del lavoro riuscito, si rivolge a tutti con un ringraziamento onnicomprensivo: “Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno preso parte a questo nuovo lavoro: il titolare della struttura, Adriano Raso, che si è speso senza riserve per il progetto, offrendo tutti i confort necessari per girare al meglio; Salvatore Romano che anche quest'anno ha diretto egregiamente il cortometraggio; il maestro Giorgio Colangeli, che per me è ormai molto più di un collega e amico, una persona che ha sposato il progetto della Scuola con lo stesso amore incondizionato di un padre; tutti gli allievi che vi hanno contribuito, in particolare Sergio Nicolaci e Giovanni Martino.” Non manca un immenso in bocca al lupo, da parte del Direttore, ai ragazzi che tra poco si diplomeranno: “È un'emozione unica vederli all'opera nel loro primo lavoro ufficiale. Che possa essere il primo di una lunga serie.”



331 visualizzazioni