• scuolarecitazionec

Alla Scuola di Recitazione della Calabria lo stage sul “Metodo Costa” a cura di Mirella Bordoni



Dopo lo stop forzato dettato dalla pandemia, ricominciano alla Scuola di Recitazione della Calabria, ideata e diretta da Walter Cordopatri, gli stage di approfondimento che ogni anno offre ai suoi allievi e non solo. Il primo di quest’anno si svolgerà il 29, 30 e 31 maggio e verterà sul “Metodo Costa”, ossia il metodo mimico ideato dallo storico regista teatrale Orazio Costa, considerato uno dei massimi esponenti della pedagogia teatrale europea del Novecento.

A curare lo stage sarà Mirella Bordoni, attrice, regista e insegnante di recitazione, che fu allieva proprio di Orazio Costa, nonché sua collaboratrice per circa venti anni. La Bordoni ha insegnato in diverse scuole italiane di teatro e di cinema, è stata anche insegnante del direttore Cordopatri al Centro Sperimentale di Cinematografia. Nello specifico, attraverso il “Metodo Costa”, trasmette agli allievi una tecnica che utilizza i movimenti del corpo per arrivare alla rappresentazione delle emozioni attraverso il primo piano. L’attrice e docente, nel 2017, ha pubblicato anche un libro, dal titolo “Alle radici dell’espressività. Lezioni di recitazione secondo il metodo Costa”.

Il direttore Cordopatri, entusiasta dell’evento, ha affermato che «è un grandissimo onore avere alla SRC la meravigliosa docente Mirella Bordoni. Essendo stato suo allievo, posso confermare che tutti i ragazzi vivranno un’esperienza indimenticabile, scoprendo un metodo attoriale necessario e molto affascinante. Mirella mi ha insegnato che dietro un’espressione, uno sguardo e un primo piano, c’è una ricerca, un’analisi e una preparazione incredibile. Se oggi sono un attore, lo devo anche a lei». Attraverso questo stage, la SRC dimostra ancora una volta la qualità della sua didattica e le grandi professionalità che orbitano al suo interno.


19 visualizzazioni