Renata Falcone

Docente di Recitazione

Renata Falcone si laurea in Psicologia presso La Sapienza di Roma e prosegue gli studi in Discipline teatrali presso il Dams di Bologna. Contestualmente segue un percorso biennale di teatro e frequenta workshop e laboratori con diversi registi e attori di spicco del panorama teatrale internazionale come Marco Baliani, Babilonia Teatri, Maria Grazia Mandruzzato, Anton Milenin, Cathy Marchand.

Nel 2012 entra nel Collettivo Progetto Antigone, con cui produce “Parole e sassi”, la tragedia di Antigone in un Racconto-Laboratorio per le nuove generazioni, con la Direzione artistica della regista Letizia Quintavalla. Nel 2015 mette in scena, sperimentandosi in qualità di regista e attrice, il monologo teatrale "Quindicimila", sulla storia delle raccoglitrici di olive della piana di Gioia Tauro.

Negli ultimi anni ha collaborato con diversi artisti e realtà teatrali dando vita a performance e spettacoli come Libera i miei nemici, dall’’omonimo romanzo di Rocco Carbone (Compagnia Teatro dei Naviganti 2017), Arché e logos: sinestesia indotta. Spazio in Scena su testi di Stefania Pennacchio e Carla Sanguineti (Maree 2014).

Scarica il cv del docente

"Credo fortemente che il teatro come luogo di incontro e di conoscenza possa favorire la sperimentazione di sé e la conseguente scoperta di nuove possibilità. Mi spinge sempre il desiderio di trasmettere ai miei allievi la curiosità che ha avvicinato me al teatro. La curiosità verso l’altro, verso la vita, verso il passato, verso ciò che è diverso. Utilizzando esercizi di training e giochi di gruppo, esploreremo le possibilità del nostro corpo come mezzo di comunicazione. Attraverso improvvisazioni vocali e sonore sperimenteremo la voce il suono, l’ascolto. Cercheremo in noi stessi la creatività non immaginata. "

Logo_SRC-bianco-1.png

Polo Solidale per la Legalità "F. Vinci"  

Viale Merano, Cittanova  RC

  • Scuola di Recitazione della Calabria
  • Scuola di Recitazione della Calabria
  • Scuola di Recitazione della Calabria