Collaborazioni e Partnership

Comune di Cittanova

SRC - Scuola di Recitazione della Calabria

Grazie alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Cittanova, la SRC è collocata attualmente presso il Polo Solidale per la Legalità “Francesco Vinci”, struttura che ha contribuito in modo esponenziale alla crescita e allo sviluppo complessivo delle diverse attività della scuola.

La cittadina di Cittanova, grazie al fermento culturale che si concretizza nella presenza del "Cine Teatro Gentile", in attività e rassegne teatrali, manifestazioni musicali e culturali durante tutto l’anno, è da sempre sembrato il luogo adatto per lo sviluppo di una scuola come la SRC.
Ringraziamo l’Amministrazione Comunale, nella persona del Sindaco, Francesco Cosentino, per aver creduto in questo progetto ed averlo sostenuto sin dai suoi esordi.

SRC - Scuola di Recitazione della Calabria

Giffoni Film Festival

La collaborazione tra la SRC ed il Giffoni Film Festival inizia ufficialmente il 22 Aprile 2017,quando Claudio Gubitosi, fondatore e direttore del Giffoni FF, il più importante festival cinematografico per bambini e ragazzi a livello internazionale, visita Cittanova ed incontra per la prima volta, a pochi mesi dalla sua nascita, la SRC e i suoi allievi. In seguito all’incontro, affascinato da questa realtà in cui egli stesso rivede gli albori del suo ambizioso e caparbio progetto, Gubitosi decide di selezionare sei allievi della Scuola, appartenenti ad età diverse, per farli partecipare, in qualità di giurati, al Giffoni Film Festival, tenutosi nel mese di luglio 2017.

Altro importante momento di collaborazione e condivisione è stato “Sogno, Realizzo, Cresco”, evento organizzato nel mese di ottobre 2017,che ha coinvolto le scuole di Cittanova e che ha ospitato, oltre al Direttore Claudio Gubitosi, anche l’attrice Daniela Marra e Laura Aimone, responsabile del red carpet della Festa del Cinema di Venezia.

Nel 2018, per il secondo anno consecutivo, la SRC è stata presente a Giffoni. Il numero degli allievi coinvolti, tra Giurati ufficiali e Masterclass, è passato da sei a dieci. Numeri riconfermati anche per gli anni successivi.

Un tassello importantissimo nella collaborazione tra le due realtà è il progetto School Experience Festival ideato da Giffoni Experience, che ha visto coinvolti dal 4 all’8 novembre 2019 centinaia di ragazzi delle Scuole Secondarie di Primo Grado di Cittanova e della Piana di Gioia Tauro in un Festival del Cinema a loro dedicato e realizzato in partenariato con la SRC – Scuola di Recitazione della Calabria.

Lo School Experience Festival è un festival itinerante, realizzato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola e promosso da MIUR e MIBAC, che ha coinvolto in questa sua prima edizione quattro città – San Donà di Piave, Cittanova, Nuoro e Palermo – ideato con l’obiettivo di sensibilizzare e formare allievi delle Scuole di ogni ordine e grado attraverso l’utilizzo del linguaggio cinematografico e audiovisivo. Da sempre infatti, l’obiettivo di Giffoni Experience è quello coinvolgere i ragazzi, obiettivo che grazie a questo progetto ha assunto una notevole importanza: andare incontro ai ragazzi di tutta Italia, non solo idealmente ma anche fisicamente, vuol dire rispondere alle loro aspettative e ai loro bisogni, agire sul territorio trasformando le difficoltà – fragilità sociale, economica, povertà educativa e carenza di servizi e infrastrutture – in opportunità.

Grazie a questo progetto, si consolida ulteriormente il legame tra la SRC – Scuola di Recitazione della Calabria ed il Giffoni Film Festival, collaborazione che oggi si concretizza in diverse altre attività e progetti di notevole rilevanza formativa e culturale, uno tra tutti è sicuramente “Sedici Modi di dire Ciao”. Il progetto che è stato stilato dagli “operatori” del Giffoni Experience, che da 49 anni lavorano con e per i ragazzi di tutto il mondo, si svilupperà su questi quattro pilastri: approvvigionamento di informazioni, stimoli, competenze, coesione. Si evolverà in 48 mesi e toccherà 5 regioni: Campania, Calabria, Basilicata, Sardegna e Veneto, coinvolgendo 5000 ragazzi e oltre 500 figure della comunità educante. In ogni territorio regionale si "costruirà" un cultural hub dove 1000 ragazzi (per ogni regione) saranno impegnati per 4 anni (più almeno altri due successivi alle attività programmate) in varie attività culturali e sociali. Ogni anno a Giffoni si organizzerà un campus di 10 giorni dove i ragazzi avranno modo di incontrarsi fuori dallo loro quotidianità ed acquisire saperi e conoscenze.

La SRC, grazie a questa ulteriore iniziativa, si conferma punto di riferimento, sia per la formazione di aspiranti attori, ma anche per la realizzazione di attività e progetti che contribuiscano allo sviluppo culturale e socio-economico non solo del territorio, ma dell’intera regione, grazie a collaborazioni e partnership importanti e di rilievo internazionale, valore aggiunto dell’intera offerta culturale proposta.

 

ArtEZ

A partire dal 2018 la SRC ha avviato un programma di scambi interculturali con scuole di recitazione all'estero. Responsabile delle relazioni internazionali per la scuola, è Laura Aimone, Responsabile dell’Ufficio Delegazioni Film della Mostra del Cinema di Venezia e collaboratrice di alcune tra le principali istituzioni legate al cinema a livello mondiale tra cui la Berlinale, il Festival del Cinema di Edimburgo, il Doha Film Institute e il Giffoni Film Festival.

La proposta di scambio fatta dalla SRC è stata accolta con grandissimo entusiasmo da ArtEZ, una delle più importanti Università delle Arti in Olanda, e in particolare dalla sua sezione “Theatre in Education” situata a Zwolle. Sei studenti calabresi, il Direttore della SRC e la Responsabile delle relazioni internazionali sono andati a Zwolle dall'11 al 18 giugno 2018. Sei studenti di Zwolle, il direttore di ArtEZ e il capo dello scambio di ArtEZ sono stati in Calabria dal 21 settembre al 1° ottobre 2018.

Questo primo scambio ha avuto come obiettivo quello di far immergere gli studenti in un diverso contesto di studio per alcuni giorni, aiutandoli a sperimentare in prima persona un altro approccio all'arte della recitazione, attraverso uno scambio culturale che parte dalla vita quotidiana. Gli studenti italiani hanno, infatti, convissuto insieme agli studenti olandesi, sono andati a lezione con loro e hanno partecipato a varie attività culturali organizzate dalla scuola stessa.

Lo stesso è avvenuto per gli studenti Olandesi in Calabria. È una full immersion in un ambiente artistico diversificato che li ispira a creare in collaborazione, con l'obiettivo finale di produrre una breve performance in grado di mettere insieme le interazioni tra le due culture.

La collaborazione tra le due realtà SRC e ArtEZ, sull’onda del grande successo della prima esperienza, è proseguita con grande slancio. Ogni anno 10/12 studenti hanno la possibilità di vivere una splendida esperienza di 7/10 giorni: una settimana di lezioni e 1/2 weekend dedicati ad attività culturali e visite turistiche. I costi si limitano alle spese di viaggio, vitto e alloggio sono offerti dagli studenti ospitanti.

Il programma di scambio offerto dalla SRC è interamente incentrato sulla "Magna Grecia”. Si affondano le radici nell'eredità storica della Calabria, colonizzata dai Greci a partire dall'VIII secolo a.C., in un percorso, costruito dalla SRC, in grado di offrire un'esperienza molto coinvolgente che parte dal territorio e dal suo passato, passa attraverso i versi degli scrittori locali dell’epoca e ne scorge l’eredità culturale tramandata fino ai giorni nostri. Il programma è un mix di visite a bellezze naturali per lo più conosciute solo dai locali (spiaggia "Ulivarella", vista su Palmi e sullo Stretto dal Monte Sant’Elia, villa Leonida Repaci con il suo giardino mozzafiato su una scogliera che domina il Mediterraneo), monumenti storici (Reggio Calabria e i suoi bronzi di Riace, l'area “Grecanica” dove si parla ancora il greco, Locri con il suo sito archeologico, Gerace) e punti di riferimento iconici della Calabria come Scilla e Tropea.

Stimolati da tutti questi luoghi, gli studenti frequentano un seminario coinvolgente che li avvicina a scrittori della Magna Grecia, come Stesicoro di Metauro e Nosside di Locri, e a pietre miliari mitologiche come Scilla e i figli di Edipo, Eteocle e Polinice (sull’ipotesi fatta dal Prof. D. Castrizio riguardo i Bronzi di Riace). Gran parte del seminario si svolge a diretto contatto con la natura. Il suo scopo è quello di preparare monologhi a partire da versi antichi e mitologia greca, strettamente legati alle aree visitate, trasponendoli alle emozioni e alle relazioni di tutti i giorni grazie all'ispirazione nata durante le visite in loco, le lezioni in loco e l'improvvisazione. Oltre a questo seminario coinvolgente, gli studenti stranieri seguono regolarmente le lezioni al mattino insieme a tutti gli altri studenti della SRC.

Associazione Culturale Kalomena

Il 30 luglio 2019 è stata ufficializzata la collaborazione tra l’Associazione Culturale "Prósōpon - Scuola di Recitazione della Calabria" e l’Associazione Culturale Kalomena.

 

Le associazioni si attiveranno in maniera collaborativa per la piena riuscita delle Stagioni Teatrali di Cittanova.

In particolare l’Associazione Culturale "Prósōpon - Scuola di Recitazione della Calabria" realizzerà e metterà in scena una propria Produzione Teatrale nell’ambito del Cartellone della Stagione Teatrale.

L’Associazione Culturale Kalomena si impegnerà a dedicare apposite lezioni didattico-divulgative agli allievi della Scuola di Recitazione che saranno tenute dagli attori protagonisti del Cartellone della Stagione Teatrale.

SRC - Scuola di Recitazione della Calabria
logo prosopon-white.png
Logo_SRC-bianco-1_edited.png
giffoni opportunity bianco.png

Social

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco Instagram Icona